IL QUARTIERE dell’EUR – l’architettura

Costruito nel 1942 in occasione dell’Esposizione Universale, il quartiere Eur, che da tale esposizione prende il nome, è un puro esempio di fusione tra architettura razionalista e neoclassicismo. L’elemento simbolo di questo modello architettonico è il cosiddetto Colosseo
Quadrato soprannome dato al Palazzo della Civiltà Italiana (noto anche come Palazzo della Civiltà del Lavoro) opera ispirata all'arte metafisica.
Ma tanti sono gli altri edifici di pregio architettonico presenti nella zona, ricordiamo il Palazzo dei Ricevimenti e dei Congressi, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, la stele intitolata a Guglielmo Marconi, il Museo della Civiltà Romana, il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini Archivio Centrale dello Stato e tanti altri.
 
A dominare l’intera zona il celeberrimo PalaLottomatica, oggi sede di molti concerti, ed il caratteristico serbatoio idrico a forma di fungo alla cui sommità potrete trovare un ristorante panoramico.
A Roma EUR inoltre è stato collocato l’Obelisco Novecento opera di Arnaldo Pomodoro che – sicuramente il più giovane tra tutti gli obelischi romani che invece furono importati dall’Egitto e che sono situati in diverse piazze della Capitale – ribadisce il carattere di modernità del quartiere.

Percorso:
Recarsi alla fermata di fronte alla nostra Casa,  Bus 913 fino alla fermata metro CIPRO/OTTAVIANO (METRO A) fino a TERMINI. Proseguire con la linea B fino alla fermata EUR.

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi